© 2019 by Parrocchia di Tempio - TM -

LA PARROCCHIA

La chiesa di S. Giovanni del Tempio fu eretta probabilmente nel 1190 dai cavalieri Templari che tra Piave e Livenza possedevano molti beni. Soppresso quell'ordine nel 1311, passò agli ospedalieri di S. Giovanni più comunemente chiamati Cavalieri di Malta e dipendenti dal Granpriorato di Venezia. Questo Priorato aveva il diritto di eleggere e presentare all'Ordinario diocesano, per l'approvazione, il sacerdote (che a Tempio fu curato o rettore dal 1565 e parroco dopo il 1684), al quale doveva essere affidata la cura delle anime della "villa". Dagli atti della visita pastorale del 1544 risulta che in quel anno era investito, possedeva in commenda la chiesa"...tamquam templarius miles..." il rev. mo e ill.mo Rainuccio Farnese nipote del Papa Paolo III ed arcivescovo di Napoli. Nel 1797, per le leggi napoleoniche, i beni del Priorato furono demaniati e venduti all'asta; da quell'epoca, la giurisdizione ecclesiastica passò completamente al vescovo di Ceneda. La chiesa di S. Giovanni del Tempio risale all'epoca dei primi Templari che qui, sulle sponde del torrente Lia avevano eretto un Ospizio per ricovero dei pellegrini di passaggio. La chiesa fu restaurata nel 1628, al principio del '800, nel 1903 - fu ampliata e modificata nel 1923 - in questi ultimi anni subì nuovi radicali restauri. Nonostante tutto sono ancora evidenti le sue strutture originali del sec. XII - è fra le chiese della Diocesi più ricca di storia e di arte - si trova circondata da uno dei paesaggi campestri più caratteristici della nostra pianura. Il campanile è ancora quello antico eccettuata un'aggiunta poco felice che risale al 1895.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now